Attività didattiche

PROGETTI  DIDATTICI CURRICOLARI

 

  • Articolazione triennale delle attività e degli obiettivi formativi

 

  • Impostazione interdisciplinare

 

  • Metodologie didattiche attive

 

  • Finalità: sviluppo e consolidamento delle competenze chiave

 

PROGETTO ACCOGLIENZA

Classi di riferimento:Classi prime
Periodo di svolgimento:Mese di settembre
Obiettivi:
  • Facilitare l’inserimento degli alunni delle classi prime all’interno della  nuova realtà scolastica;
  • illustrare le regole dell’Istituto e le norme di comportamento;
  • promuovere i valori del rispetto, della tolleranza, della comprensione dell’altro;
  • favorire la conoscenza tra studenti e insegnanti;
  • promuovere la socializzazione all’interno del gruppo classe.
Attività:Attività di accoglienza e interazione tra docenti e alunni per favorire l’ambientazione e la formazione di un gruppo classe armonico.
Docenti responsabili:Tutti i docenti

 

ORIENTAMENTO SCOLASTICO

“Crescere e scegliere…che avventura!”

Sapersi orientare in un nuovo ambiente scolastico, essere consci delle proprie responsabilità, individuare un buon metodo di studio e prepararsi per una giusta scelta della scuola superiore sono le caratteristiche di un processo evolutivo graduale e continuo che i ragazzi devono imparare a compiere nell’ambito del percorso di studi della Scuola Secondaria di Primo Grado.

La scelta finale della scuola superiore è la prima, importante, decisione che i ragazzi sono chiamati ad attuare nel loro percorso scolastico e personale. È un momento difficile, complesso, espressione di una capacità che si applicherà anche in futuro nella loro vita e che comprende condizionamenti sociali, familiari ed emotivi.

L’azione della scuola deve essere pertanto quella di aiutare i ragazzi ad una scelta consapevole attraverso un percorso informativo ma soprattutto formativo, che inizia dalla classe Prima. Diventa perciò fondamentale considerare quali sono le motivazioni, l’autoefficacia personale ed i processi di apprendimento del singolo e che genitori ed insegnanti lavorino in sinergia, per poter rendere l’alunno autonomo, consapevole e protagonista della sua scelta, tenendo conto di una oggettiva valutazione (abilità, inclinazioni, interessi e metodi di studio).

Non esistono scelte di serie A e serie B, pertanto gli allievi e i loro genitori dovranno, con l’aiuto della scuola, alla fine del percorso scolastico, operare la loro scelta tenendo soprattutto conto dei talenti personali e delle diverse forme di intelligenza.

 

È quindi importante, per i nostri ragazzi:

  • Conoscersi ed ascoltarsi
  • Sapersi porre un obiettivo e canalizzare le energie per raggiungerlo
  • Avere delle figure significative che aiutino a fare queste scelte
  • Sapere quali sono le modalità di approccio allo studio
  • Saper operare delle scelte e prendere delle decisioni

 

Classi di riferimento:Classi prime, seconde e terze
Periodo di svolgimento:Mese di settembre
Obiettivi:Classe Prima:1.   Socializzazione con il nuovo contesto scolastico

2.   Sviluppo di un buon metodo di studio

3.   Consapevolezza delle proprie risorse personali da investire nella nuova esperienza scolastica

4.   Sviluppo della capacità di autovalutazione

Classe seconda:

1.   Affrontare le problematiche connesse al percorso di sviluppo adolescenziale

2.   Sviluppare una maggiore consapevolezza dei propri talenti

3.   Approfondire le caratteristiche socio-economiche del territorio attraverso i primi incontri con figure professionali/lavorative

Classe terza:

1.   Costruire un progetto personale di scelta

2.   Sviluppare la consapevolezza del rapporto esistente tra scelte scolastiche, professionali e  progetto di vita

3.     Rilevare le aspettative dei singoli ragazzi, per renderli consapevoli delle stesse

Attività:Classe prima:

  • supporto nell’individuazione e nello sviluppo di un metodo di studio efficace;
  • avviamento al riconoscimento dei propri punti di forza e di debolezza al fine dell’autovalutazione;
  • lavori di gruppo finalizzati allo sviluppo di capacità progettuali, rispetto dei compiti e dei tempi assegnati.

Classe seconda:

  • approfondimento della realtà socio-economica del territorio;
  • incontri con figure professionali significative;
  • uscite didattiche presso aziende e realtà produttive del territorio.

Classe terza:

  • presentazione e approfondimento dell’offerta formativa delle scuole secondarie di secondo grado del territorio;
  • attività di sostegno agli alunni e alle famiglie nella scelta della scuola secondaria di secondo grado e stesura, da parte del Consiglio di Classe, di un consiglio orientativo per ogni studente;
  • approfondimento delle capacità di autovalutazione, collaborazione, autonomia.
Docenti responsabili:Tutti i docenti sono interessati e coinvolti nel progetto a larga scala; per le classi terze le docenti referenti sono le insegnanti di Lettere:·         Marzia Borzi

·         Noemi Ferrari

AFFETTIVITÀ E PREADOLESCENZA

La preadolescenza è un periodo dello sviluppo che si colloca all’incirca fra i dieci-undici e i tredici-quattordici anni.

Questo periodo è caratterizzato da un’accelerazione della crescita fisica e da una  trasformazione della sfera emozionale che assume una notevole importanza perché l’adolescente comincia a definire le proprie scelte personali e sociali.

Egli avverte sempre di più il bisogno di compiere, in condizioni di piena autonomia, delle sperimentazioni nei vari ambiti (da quello dell’ambiente fisico a quello sociale), i rapporti con gli adulti si fanno più difficili e si incrementano le discussioni con i genitori o con le figure di riferimento, che perdono autorità e sono sostituiti dai coetanei.

La preadolescenza è l’età in cui si viene a definire il sé, in cui si sente il bisogno di emanciparsi dalle figure genitoriali ed è in questa fase che la scuola assume un’importanza fondamentale sia nel supporto alle famiglie, che si trovano ad affrontare la crescita “burrascosa” dei figli, sia nel supporto ai preadolescenti collocando i docenti in un ruolo di figure adulte positive.

La fase della preadolescenza comprende anche l’evoluzione sessuale, che coinvolge tutta la personalità del giovane, al di là della sua identità corporea ma toccando anche quella psicologica, sociale e di rapporto umano con gli altri.

In questa prospettiva è indispensabile fornire ai ragazzi gli strumenti per meglio comprendersi dando la possibilità di confrontarsi e riflettere all’interno del gruppo classe in un clima di fiducia reciproca e di ascolto sereno. Creare un progetto di questa natura evita che gli alunni si chiudano in loro stessi, in modo rigido e stereotipato, e li stimola ad assumere coscienza di ciò che sta accadendo loro, a rispettare se stessi e gli altri, a prendere decisioni in modo autonomo e ad avere un atteggiamento positivo e critico nei confronti della sessualità.

Classi di riferimento:Classi prime, seconde e terze
Periodo di svolgimento:Secondo quadrimestre
Obiettivi:Classe prima:● riflessione sui valori dell’amicizia, della lealtà, della condivisione;

● riflessione sulle proprie emozioni;

● rispetto della sensibilità e della personalità altrui.

Classe seconda:

● approfondimento sui valori dell’amicizia;

● maturazione di un atteggiamento rispettoso e tollerante verso l’altro.

Classe terza:

● Rispetto per se stessi e per gli altri;

● costruzione armonica della propria personalità;

● capacità di scelte affettive autonome;

● sviluppo di un atteggiamento positivo nei confronti della sessualità;

● accettazione dei comportamenti critici.

Attività:
  • Discussioni guidate;
  • riflessioni sollecitate tramite la visione di film, la lettura di testi significativi, l’analisi di comportamenti e bisogni.
Docenti responsabili:
  • Noemi Ferrari
  • Marzia Borzi
  • Musatti Marta
  • Guardini Suor  Annamaria
  • Marta Travagliati
  • Sibilla Peverada
Figure esterne coinvolte:
  • Agnese Gabana
  • Dott.ssa Marzia Manfredi (pedagogista)
  • Medici esterni da definire

 

Per quanto attiene l’aspetto fisico della preadolescenza,  l’Istituto si avvarrà della consulenza  di medici esterni  che opereranno all’interno delle classi e risponderanno a quesiti preparati dagli allievi. Per quanto riguarda l’aspetto psicologico ci saranno degli interventi con la pedagogista Dott.ssa Marzia Manfredi.

Di seguito sono esposte in modo dettagliato le attività previste per la classe terza, articolate per disciplina.

ITALIANO

Periodo di svolgimento: gennaio-aprile

Obiettivi formativi:

ConoscenzeCompetenze
Conoscere cambiamenti fisici e psichici  dell’adolescenzaComprendere   la relazione tra le modificazioni fisiche, quelle psicologiche e i comportamenti sociali.
Conoscere il concetto di identità personale sociale e sessualeAumentare la conoscenza e l’accettazione di sè, rafforzando l’autostima
Conoscere  differenze tra i due sessi dal punto di vista fisico e socio-culturaleAcquisire consapevolezza  della propria identità personale, sociale, sessuale
Conoscere le varie espressioni dell’affettivitàAnalizzare la differenziazione sessuale dal punto di vista sociale e culturale
Conoscere il rapporto affettività, sessualità, moralitàAcquisire consapevolezza dell’aspetto culturale e valoriale della connessione tra affettività, sessualità e  moralità

Attività:

  • lettura guidata di testi significativi tratti dall’antologia e dai classici;
  • discussioni guidate;
  • approfondimenti sviluppati tramite film, documentari e presentazioni multimediali.

Modalità di valutazione: prova di composizione scritta italiana sulle tematiche affrontate.

Docenti responsabili: Noemi Ferrari e Marzia Borzi

 

SCIENZE

Periodo di svolgimento: aprile-maggio

Obiettivi formativi:

ConoscenzeCompetenze
Conoscere i cambiamenti fisici e psichici  dell’adolescenzaComprendere i cambiamenti dell’adolescenza e della pubertà
Conoscere il concetto di identità personale sociale e sessualeComprendere la propria identità sessuale: identità di genere e di ruolo sociale
Conoscere  differenze tra i due sessi dal punto di vista fisico e socio-culturaleRiconoscersi uomo. Riconoscersi donna
Conoscere le varie espressioni dell’affettivitàIndividuare il valore della sessualità e dell’affettività
Conoscere il rapporto affettività, sessualità, moralitàAcquisire consapevolezza dell’aspetto culturale e valoriale della connessione tra affettività, sessualità e  moralità
Conoscere l’anatomia dell’apparato riproduttivo, la fecondazione, la nascitaConoscere l’apparato riproduttivo maschile e femminile.Fecondazione e gravidanza

Attività:

  • analisi degli apparati riproduttivi maschile e femminile nella loro anatomia e fisiologia.

Docenti responsabili: Marta Musatti

 

RELIGIONE

Periodo di svolgimento: febbraio-marzo

Obiettivi formativi:

  • riconoscere la differenza tra amicizia , amore e sessualità;
  • comprendere che la sessualità è un bene da coltivare e da proteggere da possibili deviazioni;
  • favorire la convivenza di maschi e femmine nel rispetto, nella stima e nella collaborazione reciproca;
  • favorire lo sviluppo di capacità di analisi e di riflessione sulla scelta dei propri comportamenti.

Attività:

  • Chi sono? Dietrich Bonhoffer
  • Le dimensioni della persona umana
  • Le quattro tipologie di amore (affetto, amicizia, eros e agape)
  • I linguaggi dell’amore (presentazione in Power Point)
  • Le caratteristiche dell’amore cristiano ( 1 Corinzi 13, 1, 13)
  • Le fasi che portano all’amore vero
  • Testi tratti da canzoni e poesie per l’analisi e la discussione in gruppo
  • La Creazione dell’uomo e della donna: Genesi 1 e 2
  • Riferimenti al Catechismo dei giovani
  • La Cappella Sistina

Modalità di valutazione: quiz o questionario

Docenti responsabili: Guardini Suor Anna Maria

 

Amatevi l’uno con l’altra

Per il poeta libanese Kahlil Gibran  (Bsarri 1883 – New York 1931) l’amore è unione, fusione ma anche rispetto delle differenze di ciascuno dei due. La fedeltà è una scelta da rinnovare quotidianamente come un dono d’amore da offrire all’altro, che a sua volta risponde altrettanto liberamente. Per Gibran le persone che si amano non devono costruire intorno a sé una prigione soffocante fatta di rigide regole a cui adattarsi: devono sentirsi innamorati dell’universo stesso, essere attratti da ogni cosa nuova, arricchiti dalla vita in sé oltre che dalla gioia di avere incontrato la persona più importante della propria vita. 

 

ARTE E IMMAGINE

Periodo di svolgimento: marzo

Obiettivi formativi:

  • riflessione sulle tematiche legate all’affettività;
  • espressione di sé attraverso la creatività.

Attività:

  • l’affettività nell’arte, nelle immagini e nella fotografia.

Docenti responsabili: Marta Travagliati

 

PROGETTO WEB

“SICURO CHE SIA SICURO?”

SICUREZZA SUL WEB

 

Computer, tablet, cellulari, piattaforme virtuali e social media sono strumenti che ormai fanno parte della quotidianità di adulti e ragazzi, che li utilizzano sia come strumento di apprendimento quanto di  socializzazione.

Il Web è un territorio tutto da esplorare pieno di informazioni, immagini, musica, giochi, in cui si possono incontrare gli amici e conoscerne di nuovi, scambiarsi conoscenze e opinioni, ma come ogni viaggio nasconde anche insidie e pericoli che spesso, troppo superficialmente, si ignorano.

Alla generazione virtuale è ormai impossibile proibire di addentrarsi in Internet e viverci attivamente, ma gli educatori hanno il compito di approfondirne la conoscenza, educarsi ed educare ad affrontarne i rischi.

Nasce così questo progetto che si propone come obiettivo l’uso corretto, consapevole e responsabile della rete.

 

Classi di riferimento:Classi prime, seconde e terze
Periodo di svolgimento:Secondo quadrimestre
Obiettivi:Classe Prima:

  • conoscenza della rete Internet e dei principali social network;
  • approfondimento del potenziale informativo, educativo e di supporto allo studio personale del Web;
  • utilizzo di risorse web per ricavare informazioni e approfondire apprendimenti e abilità;
  • conoscenza delle insidie di Internet e capacità di riconoscerle;
  • capacità di comprendere i limiti spazio-temporali della rete e di limitare il coinvolgimento affettivo;
  • conoscenza delle regole del ben-essere online;
  • conoscenza dei principali reati connessi all’uso scorretto del Web e delle relative pene (violazione della privacy, caricamento di file dai contenuti inappropriati, violazione del copyright);
  • Prevenzione di fenomeni quali il cyberbullismo, la cyber addiction (dipendenza da Internet), l’adescamento, il reclutamento, il download di immagini e/o video pornografici e pedopornografici.

Classe seconda:

  • approfondimento sulla gestione della propria identità online (web reputation);
  • riflessione sui propri diritti e doveri online;
  • capacità di valutare l’attendibilità di siti web e delle informazioni da essi trasmesse;
  • utilizzo attivo della rete e di applicazioni digitali per  realizzare i prodotti finali di attività didattiche/progetti.

Classe terza:

  • sviluppo di un atteggiamento critico e responsabile nella fruizione del Web;
  • approfondimento delle modalità di ben-essere online (comunicazione, tutela personale);
  • utilizzo attivo della rete e di applicazioni digitali per  realizzare i prodotti finali di attività didattiche/progetti.
Attività:
  • Lavori di apprendimento cooperativo;
  • discussioni guidate;
  • letture di testi significativi e visione di video;
  • esplorazione di risorse didattiche online;
  • utilizzo attivo di risorse web;
  • utilizzo del videogioco didattico «Happy Onlife», sviluppato dall’Unione Europea;
  • incontro con i Carabinieri di Castiglione delle Stiviere sui temi della legalità e della navigazione sicura.
Modalità di valutazione:La valutazione del percorso viene effettuata  in itinere, in quanto gli studenti verranno monitorati nel corso delle attività proposte. Svolgeranno, inoltre, dei lavori scritti (questionari o temi somministrati dall’insegnante di lettere) per verificare la comprensione del progetto e il raggiungimento degli obiettivi.
Docenti responsabili:
  • Borzi Marzia;
  • Noemi Ferrari;
  • Sibilla Peverada;
  • Silvia Verità.

Ogni docente a prescindere dalla materia può affrontare un percorso di media education, promuovendo sia la conoscenza tecnica degli strumenti sia il loro utilizzo responsabile.

 

ATTIVITÀ DIDATTICHE DISCIPLINARI E PLURIDISCIPLINARI

Anno scolastico 2015-2016

 

PROGETTO BIBLIOTECA    

(in collaborazione con la Biblioteca comunale di Castiglione delle Stiviere)

 

1) Viaggio nel Palazzo dei libri

Classi di riferimento:Classe prima
Obiettivi:
  • Promuovere la biblioteca come centro di informazione e formazione permanente, con particolare attenzione alle nuove tecnologie;
  • appassionare i ragazzi alla lettura;
  • far conoscere la storia di Palazzo Pastore e della famiglia che lo ha abitato.
Attività:Visita guidata del palazzo ed inquadramento storico-economico della famiglia Pastore nel territorio dell’Alto Mantovano.
Periodo di svolgimento:19/04/2016
Docenti responsabili:Prof.ssa Peverada Sibilla

 

2) La biblioteca On-Line

Classi di riferimento:Classi seconde
Obiettivi:
  • Promuovere la biblioteca come centro di informazione e formazione permanente, con particolare attenzione alle nuove tecnologie;
  • appassionare i ragazzi alla lettura;
  • far conoscere i servizi della biblioteca, con particolare riferimento alla “sala ragazzi” (struttura, sezioni, generi, disposizione dei libri nelle scaffalature);
  • visualizzare il funzionamento del catalogo on-line delle biblioteche (accesso, ricerche, prenotazioni e proroghe);
  • visualizzare il funzionamento della biblioteca digitale MediaLibrary On-Line (download di e-book, musica e film).
Attività:
  • Presentazione della biblioteca e dei suoi servizi da parte di personale della struttura;
  • presentazione del catalogo on-line e della biblioteca digitale MediaLibrary On-Line;
  • attività di laboratorio.
Periodo di svolgimento:Primavera
Docenti responsabili:Proff.sse Borzi Marzia e Ferrari Noemi

 

3) Marc Chagall

Classi di riferimento:Classi terze
Obiettivi:
  • Promuovere la biblioteca come centro di informazione e formazione permanente, con particolare attenzione alle nuove tecnologie;
  • approfondire la conoscenza della figura e dell’opera di Marc Chagall;
  • rielaborare gli apprendimenti in un’attività di sintesi;
  • collaborare nel lavoro di gruppo;
  • sviluppare creatività e senso di iniziativa.
Attività:
  • Presentazione della vita e delle opere di Chagall, con particolare attenzione al rapporto con la moglie Bella;
  • analisi di testi tratti dall’autobiografia dell’artista e dal diario personale di Bella;
  • attività laboratoriale;
  • esposizione dei lavori realizzati presso la Biblioteca comunale, in occasione della “Festa dei libri e dei lettori”.
Periodo di svolgimento:Attività in biblioteca:17/03/2016; esposizione dei lavori: 28/05/2016
Docenti responsabili:Prof.ssa Travagliati Marta

 

IL VALORE DEL VOLONTARIATO

Classi di riferimento:Classi seconde
Obiettivi:
  • Approfondire la conoscenza delle associazioni di volontariato del territorio;
  • comprendere la motivazione delle persone che si dedicano al volontariato;
  • sensibilizzare gli studenti circa l’importanza della donazione;
  • promuovere i valori della solidarietà sociale e la cultura del dono.
Attività:
  • Incontro con un volontario Avis e un volontario Aido, che illustrano  agli studenti le loro esperienze.
Periodo di svolgimento:Primavera
Docenti responsabili:Proff.sse Semeraro Grazia e Maghella Paola

 

CONCORSO MIUR «VORREI UNA LEGGE CHE…»

Classi di riferimento:Classe prima
Obiettivi:
  • Favorire atteggiamenti di collaborazione, discussione rispettosa e condivisione di idee all’interno del gruppo classe;
  • prendere coscienza della complessità del processo di discussione e approvazione delle leggi;
  • comprendere la necessità del rispetto delle regole per la convivenza pacifica.
Attività:
  • Elaborazione condivisa di una proposta di legge che interessi i       preadolescenti;
  • illustrazione del progetto attraverso forme espressive artistiche e multimediali;
  • stesura di un “diario di bordo” che documenti il percorso svolto.
Periodo di svolgimento:Ottobre 2015-gennaio 2016
Docenti responsabili:Prof.ssa Peverada Sibilla

 

EDUCAZIONE AMBIENTALE

Classi di riferimento:Classi seconde
Obiettivi:
  • Sensibilizzare i ragazzi sulla necessità della tutela dell’ambiente;
  • promuovere comportamenti virtuosi finalizzati alla salvaguardia ambientale.
Attività:
  • Attività di approfondimento supportate dalla lettura di alcuni brani tratti dall’enciclica di Papa Francesco “Laudato sì”.
Periodo di svolgimento:Ottobre 2015
Docenti responsabili:Prof.ssa Semeraro Grazia

 

SICUREZZA ELETTRICA DOMESTICA

Classi di riferimento:Classi terze
Obiettivi:
  • Rendere i ragazzi consapevoli del rischio elettrico domestico;
  • prevenire l’utilizzo improprio di apparecchi elettrici e la diffusione di comportamenti pericolosi.
Attività:
  • Illustrazione delle norme di sicurezza degli impianti;
  • presentazione delle pratiche di prevenzione dei rischi e tutela della salute in ambiente domestico.
Periodo di svolgimento:Primavera
Docenti responsabili:Prof.ssa Verità Silvia

 

URBANISTICA ED ORGANIZZAZIONE DEL TERRITORIO

Classi di riferimento:Classe prima
Obiettivi:
  • Comprendere la struttura delle aree urbane e la funzione specifica di ogni zona;
  • cogliere la relazione tra sviluppo urbanistico e dinamiche economico-sociali;
  • applicare le conoscenze teoriche all’analisi del territorio.
Attività:
  • Geografia: presentazione della struttura funzionale delle città.
  • Tecnologia: individuazione delle differenti aree funzionali su materiale cartografico relativo al comune di Castiglione delle Stiviere.
Periodo di svolgimento:Primavera
Docenti responsabili:Proff.sse Peverada Sibilla e Verità Silvia

 

 

EDUCAZIONE STRADALE  (in collaborazione con la Polizia Locale)

Classi di riferimento:Classi prime, seconde, terze
Obiettivi:
  • Approfondire la conoscenza delle regole della sicurezza stradale;
  • promuovere comportamenti consapevoli e responsabili nella circolazione a piedi, in bicicletta e in motorino.
Attività:
  • incontro con un rappresentante della Polizia Locale.
Periodo di svolgimento:06/05/2016, 07/05/2016

 

PICCOLI CICERONI: PRESENTAZIONE DI CASTIGLIONE DELLE STIVIERE

Classi di riferimento:Classi seconde
Obiettivi:
  • Sensibilizzare i ragazzi sul valore storico-artistico del territorio in cui vivono;
  • conoscere il patrimonio storico, artistico e culturale del comune di Castiglione delle Stiviere;
  • approfondire la storia locale;
  • promuovere l’incontro tra generazioni, accomunate dalla comune identità culturale legate al territorio.
Attività:
  • Ricerca guidata di informazioni su elementi caratteristici e significativi della città di Castiglione delle Stiviere, tramite materiale bibliografico e digitale.
  • esposizione dei risultati delle ricerche in una visita guidata presso i luoghi storico-artistici più interessanti di Castiglione; la visita è condotta dagli studenti e ha come pubblico le loro famiglie.
Periodo di svolgimento:realizzazione del progetto: gennaio-maggio 2016; visita guidata: 04/06/16
Docenti responsabili:Proff.sse Borzi Marzia e Ferrari Noemi

 

PRIMO SOCCORSO

Classi di riferimento:Classi prime, seconde e terze
Obiettivi:
  • Apprendere le nozioni di base del Primo Soccorso.
Attività:
  • Illustrazione dei fondamenti del Primo Soccorso;
  • presentazione delle modalità di primo intervento in situazioni di urgenza.
Periodo di svolgimento:Gennaio 2016
Docenti responsabili:Prof. Margonari Umberto

 

GIORNATE DELLO SPORT

Classi di riferimento:Classi prime, seconde e terze
Obiettivi:
  • Sviluppare uno spirito di sana competizione e collaborazione tra i ragazzi.
Attività:
  • Tornei di calcio e pallavolo.
Periodo di svolgimento:07/06/2016, 08/06/2016
Docenti responsabili:Prof. Margonari Umberto

 

GIORNATA DELLA MEMORIA

Classi di riferimento:Classi prime, seconde, terze
Obiettivi:
  • Sensibilizzare gli studenti sulla tematica dell’Olocausto;
  • promuovere i valori del rispetto e della tolleranza verso il prossimo;
  • prevenire atteggiamenti di discriminazione.
Attività:
  • Visione del film «La vita è bella» e riflessione sui temi trattati.
Periodo di svolgimento:27 gennaio 2016

 

LA SACRA SINDONE

Classi di riferimento:Classi prime e seconde
Obiettivi:
  • Conoscere la storia e il valore della Sacra Sindone;
  • sviluppare un approccio emotivo personale nell’accostamento alla Sindone.
Obiettivi:
  • Presentazione dell’immagine sindonica condotta dall’esperto fra Claudio Mazzoni.
Periodo di svolgimento:10 marzo 2016
Docenti responsabili:Prof.ssa Guardini Suor Anna Maria

 

LA VITA FRANCESCANA

Classi di riferimento:Classi seconde
Obiettivi:
  • Conoscere i valori dello stile di vita francescano.
Attività:
  • Incontro con le Sorelle di San Francesco di Olfino, che illustrano agli studenti lo stile di vita francescano.
Periodo di svolgimento:21 gennaio 2016
Docenti responsabili:Prof.ssa Guardini Suor Anna Maria

 

INCONTRO SULLA LEGALITÀ E LA SICUREZZA WEB

Classi di riferimento:Classi prime, seconde e terze
Obiettivi:
  • Prendere coscienza dei rischi che si possono correre utilizzando il Web in modo superficiale;
  • conoscere le norme per la fruizione legale e sicura di Internet;
  • sensibilizzare sui temi della legalità.
Attività:
  • ncontro in Aula Magna con il Maresciallo Di Nuzzo (Carabinieri di Castiglione delle Stiviere) sui temi della legalità e della sicurezza on-line.
Periodo di svolgimento:4 marzo 2016